Startup innovative e Srls a un euro: cosa cambia.


Ho appena ricevuto questa ottima sintesi che fuga ogni dubbio e leggenda sulle novità del panorama nazionale del “fare impresa”, personalmente la cosa che mi fa più piacere leggere è che hanno tolto il tetto dei 35 anni, in questo momento storico drammatico per la nostra economia questo dettaglio aveva seriamente compromesso fino a poco fa tantissimi imprenditori volenterosi e meritevoli.

1 euro

Srl a 1 euro

SRLS A UN EURO

La Srls (Srl semplificata) – introdotta dal dl 1/2012, convertito con modificazioni dallalegge 24 marzo 2012 n. 27 (l’articolo 3 ha introdotto un apposito articolo del codice civile, il 2463-bis) – diventa l’unica forma di srl a un euro.

Le Srls eredita e accorpa tutte le agevolazioni previste (es. spese ridotte di avvio). Non più riservata agli under 35 ma estesa a imprenditori e aspiranti tali di qualsiasi età, vede anche abolito anche l’obbligo di scegliere gli amministratori fra i soci e gli obblighi di vigilanza del Consiglio Nazionale del Notariato.

Le Srlcr già iscritte al Registro Imprese diventano dal 28 giugno Srls. 

 

STARTUP INNOVATIVE

Si tratta delle nuove start up introdotte con il decreto sviluppo bis (articolo 25 Dl 179/2012), convertito con la legge 221/2012: come noto, devono rispettare determinati requisiti per ottenere le previste agevolazioni fiscali, normative, contributive e contrattuali.

Ebbene, fra i requisiti richiesti:

  • Soci di maggioranza nei primi 24 mesi di vita dell’azienda non più necessariamente persone fisiche (abolita la lettera a del comma 2 dell’articolo 25): anche società di capitali possono diventare start up innovative.
  • Spesa minima in R&S: passa al 15% dal precedente 20% (modificata la lettera h dello stesso comma 2 dell’articolo 25).
  • Forza lavoro altamente qualificata: il requisito per cui almeno un terzo di dipendenti o collaboratori debbano essere in possesso di dottorato di ricerca (o stiano svolgendo il dottorato) o, se solo laureati, con almeno tre anni di ricerca, può essere sostituito dalla presenza, fra dipendenti o collaboratori, di almeno due terzi di personale in possesso di laurea magistrale ai sensi dell’articolo 3 del decreto ministeriale 270/2004 (modifica al punto 2 della stessa lettera h del comma 2 dell’art.25).

Ringrazio Francesca Mazzocchi, CNA Toscana, per la segnalazione.

About these ads

Webmaster, social media manager, Drupal web developer, consulente informatico, appassionato di HTML5, CSS3, Instagram, Foursquare e realtà aumentata. Sono online h24.

Tagged with: , ,
Pubblicato su Antonio Ficai, costume e società, notizie e politica
One comment on “Startup innovative e Srls a un euro: cosa cambia.
  1. […] Ho appena ricevuto questa ottima sintesi che fuga ogni dubbio e leggenda sulle novità del panorama nazionale del "fare impresa", personalmente la cosa che mi fa più piacere leggere è che hanno tolt…  […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Follow Antonio Ficai // @c4antonio on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog.

Unisciti agli altri 2.869 follower

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 2.869 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: