Dialogo immaginario tra un nuovo cliente ed un Webmaster di “provincia”


Questa è la sintesi della sintesi di un dialogo non troppo immaginario avvenuto in 15 anni di professione almeno un centinaio di volte.

C: Salve, vorrei un sito web per la mia azienda, quanto mi costa?
W: Dipende da diversi fattori, mi parli della sua attività e in che modo vuole utilizzare il sito web.

C: La mia attività offre servizi e prodotti vari, in questo momento di crisi vorrei provare anche internet per trovare nuovi clienti ed affari; non ci capisco niente di computer ma ci sono ormai tutti, vorrei un sito “bello” più degli altri e che sia il primo su Google soprattutto prima del mio concorrente principale che ha il sito da diversi anni e so che ci quadagna tanto.
W: Ok, partendo da zero dobbiamo fare un’analisi prima di preparare un preventivo spesa, mi dia alcuni giorni e gli presento un prospetto.

C: Ma un mio amico che è un genio del computer mi ha detto che posso spendere poco e ottenere grandi risultati, mi dica all’incirca quanto mi costerà?
W: Il suo amico forse è lo stesso di tutti gli altri che sono venuti qui, perchè sono 15 anni che sento questa storia, mi dice come si chiama, forse lo conosco.

C: Mhhh, veramente è amico di un mio amico ma so che è bravo, lui con internet ci fa tutto, manda anche gli sms sul telefonino.
W: Beato lui, ma torniamo a noi. Lei vuole un sito web semplice e statico, che presenti la sua azienda e ciò che fa con un invito a contattarvi per posta elettronica, oppure un sito dinamico con un archivio prodotti e servizi gestito da lei in assoluta autonomia?
Il primo costa poco ma può essere un punto di partenza per avere una sua prima presenza in rete, non potrà aggiornarlo autonomamente ma dovrà rivolgersi a me. Il secondo, il sito dinamico, costa di più ma potenzialmente permette di avere quotidiani aggiornamenti sia nei contenuti che nell’archivio.

C: Ma io non ho tempo di stare tutti i giorni al computer, penso che sceglierò quello statico. Ma ci posso fare il commercio elettronico?
W: Il commercio elettronico lo può avere con il sito dinamico. Al di là della scelta tra statico o dinamico comunque un pò di tempo ogni giorno dovrà trovarlo almeno per leggere la posta elettronica…

C: Non lo so se tutti i giorni posso farcela, sa io devo lavorare.
W: E’ vero, il sito web della sua attività non serve per lavorare… però potrebbe settare la posta elettronica nel suo nuovo Iphone 4, almeno potrà leggere ovunque le email e decidere a quale rispondere subito o meno, la velocità nella risposta è importante per concludere un affare.

C: No la posta elettronica non la voglio nel cellulare, mi hanno detto che ci sono i virus anche anche per i telefonini e non posso perdere la rubrica con i numeri.
W: Questa non la sapevo, grazie ne farò tesoro…

C: Ma sarò comunque primo su Google anche col sito che costa meno?
W: Bhé, normalmente chi spende poco gode poco, questa regola vale anche per i siti web. Al costo di realizzazione del sito comprensivo della grafica dovrà sommarci anche un costo di ottimizzazione per i motori di ricerca e naturalmente questo non basta per esser primi, se mi dice il budget che ha ipotizzato nell’investimento del sito web posso eventualmente definire meglio come destinare le varie aree di spesa necessarie.

C: Budget? Investimento? Noi non siamo mica la Fiat! Pensavo di spendere al massimo 500 euro.
W: Bene, ai 500 euro se tolgo la metà in tasse, una parte per le spese d’esistenza come partita iva, il guadagno se va bene sarà di circa 150 euro. Posso farle un sito minimale con poche pagine, ma ho bisogno che mi semplifichi la vita facendomi avere il materiale da inserire direttamente in formato digitale su un cd o per email.

C: Quali contenuti?
W: Foto e testi.

C: Ma io i testi non li ho, mi scriva qualcosa lei, vada in qualche sito e copi le notizie cambiando il nome dell’azienda. Le foto l’ho fatte oggi col telefonino ma non ho il cavo per scaricarle, può venire nel mio ufficio domani che gliele scarico?
W: Veramente domani avrei da lavorare… e comunque sarebbe bene che le foto non fossero fatte col cellulare ma da un fotografo, non può presentarsi al mondo con un sito fatto con foto da cellulare.

C: Ha ragione, sento il figlio di un mio amico che ha la macchina fotografica digitale di quelle che costano tanto. Mi faccio fare le foto gratis tanto lui ci si diverte.
W: Ma è un fotografo?
C: No, studia al liceo ma il suo babbo mi ha detto che è bravo.
Senta ma se la pago al nero con 300 euro si fa tutto? Anche il commercio elettronico?

MORALE: con certi clienti ci quadagni molto di più non avendoli come clienti.

Webmaster, social media manager, Drupal web developer, consulente informatico, appassionato di HTML5, CSS3, Instagram, Foursquare e realtà aumentata. Sono online h24.

Tagged with: ,
Pubblicato su costume e società, social & web
7 comments on “Dialogo immaginario tra un nuovo cliente ed un Webmaster di “provincia”
  1. Lauryn scrive:

    FA-VO-LO-SO😀

    Mi piace

  2. Simone scrive:

    BRAVO
    mi è piaciuta davvero

    Mi piace

  3. Quirky scrive:

    Per fortuna è un pò che non trovo personaggi del genere.. ormai ho un certo fiuto per i clienti pacco, vado dritto al sodo..

    Mi piace

  4. giuseppe scrive:

    meraviglioso, ho appena preso un pacco da un cliente e questo colloquiomi ha tirato su il morale

    Mi piace

  5. Aldo scrive:

    Favoloso! Che Paese arretrato…

    Mi piace

  6. danybig scrive:

    Mi viene da ridere ma contestualmente da piangere perché ne ho conosciuti tanti cosi e chissà quanti ne conoscerò?

    Forse manca un albo x difenderci

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Follow Antonio Ficai // @c4antonio on WordPress.com
Instagram

There was an error retrieving images from Instagram. An attempt will be remade in a few minutes.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog.

Segui assieme ad altri 3.593 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: