Figli di Internet: «razza» in via d’apparizione – Alessia Rastelli


Non usano il cellulare per le tradizionali telefonate ma per giocare, parlare in chat, navigare su Internet. Non considerano le conversazioni su Facebook virtuali ma reali quanto quelle che intrattengono in carne e ossa. Ai manuali e alle enciclopedie preferiscono la Rete e la condivisione delle informazioni. Alle attività da svolgere una dopo l’altra, la contemporaneità del multitasking.
Sono i nati dalla seconda metà degli anni Novanta in poi, i figli di Internet piuttosto che di Gutenberg, circondati ogni giorno da pc e videogiochi, smartphone e iPad. Una «razza in via di apparizione», «versione 2.0 dell’homo sapiens», li chiama Paolo Ferri, professore associato di Teoria e tecniche dei nuovi media all’Università di Milano-Bicocca.
di Alessia Rastelli, Repubblica.it

Webmaster, social media manager, Drupal web developer, consulente informatico, appassionato di HTML5, CSS3, Instagram, Foursquare e realtà aumentata. Sono online h24.

Tagged with: ,
Pubblicato su costume e società, notizie e politica

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Follow Antonio Ficai // @c4antonio on WordPress.com
Instagram

There was an error retrieving images from Instagram. An attempt will be remade in a few minutes.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog.

Segui assieme ad altri 3.593 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: